Le collezioni

print this page

Tra ‘800 e ‘900 la rappresentazione grafica divenne uno strumento popolarissimo in ambito didattico. Questo mezzo universale di comunicazione, in aree disciplinari e livelli di competenza differenti, si affermò rapidamente in una scuola che si apriva alle masse.

L'Università di Padova  conserva alcune raccolte di tavole parietali, fotografie e  libri illustrati che testimoniano l'importanza che gli studiosi dell'epoca attribuivano all'immagine nel comunicare la scienza a colleghi e studenti.

Per quanto riguarda la documentazione didattica storica dedicata alla paleontologia e alla geologia, in oltre un secolo il Dipartimento di Geoscienze ha visto crescere di dimensione e importanza le sue collezioni. Parallelamente nel Museo di Geologia e Paleontologia venivano raccolti e esposti importantissimi reperti che spesso troviamo riprodotti anche neile raccolte cartacee.

Le collezioni didattiche del Dipartimento di Geoscienze sono il frutto dell'impegno scientifico e didattico di molti studiosi, tra i quali corre obbligo citare il prof. Giovanni Omboni.
Le stampe, i disegni e le fotografie sono ora conservate nella cartoteca della Biblioteca di Geoscienze. I documenti annoverano alcune centinaia di esemplari di valore storico come la serie curata da K. A. von Zittel e K. von Haushofer e altre serie realizzate da docenti e disegnatori dell'Università di Padova.

La Biblioteca di Geoscienze in questi ultimi anni ha avviato un progetto di digitalizzazione delle collezioni e le immagini finora realizzate sono visibili nel database Phaidra.

Un ringraziamento particolare va a Serenella Boesso che, negli anni in cui ha diretto la biblioteca di Geoscienze, ha dedicato tempo, intelligenza e passione al recupero e alla valorizzazione di queste splendide raccolte.

sphenophyllum