Flora dell'Italia settentrionale rappresentata colla fisiotipia

print this page

Opera pubblicata dai fratelli Carlo e Agostino Perini, giornalisti e tipografi trentini, probabilmente tra 1854 e 1871.

Era divisa in 4 fascicoli denominati "centurie", a loro volta suddivisi in 10 “dispense” e doveva comprendere in tutto 400 tavole riprodotte a colori con la tecnica della fisiotipia o fisiografia. L’esemplare conservato presso la Biblioteca dell’Orto Botanico è limitato alla sola dispensa 1 della prima centuria e contiene quindi 10 tavole.

A partire dalla seconda centuria, l’opera cambia titolo in Flora dell'Italia settentrionale e del Tirolo meridionale rappresentata colla fisiotipia.

L’osservazione dal vivo delle tavole permette di vedere abbastanza distintamente le zone dell’immagine dove vi è una maggiore quantità di inchiostro, dovuto al fatto che in quelle determinate aree l’impressione della pianta aveva lasciato un solco più profondo sulla lastra metallica utilizzata come matrice di stampa.

In ogni tavola è presente il nome scientifico latino della pianta, il nome in italiano ed alcune informazioni circa la zona e il tipo di terreno di crescita della pianta, la sua provenienza e i suoi possibili utilizzi.

 Vai alla scheda catalografica.

Flora dell'Italia settentrionale

Immagini dall'esemplare digitalizzato dalla Biblioteca Fondazione Mach (da Flickr).


icona-23  »  L'illustrazione scientifica e didattica