Erbario di Fra' Giorgio

print this page

Si tratta di un volume rilegato molto particolare, in cui sulla pagina di destra si trovano incollate varie piante secche, sulla pagina di sinistra vi è invece un testo manoscritto con i nomi dei diversi esemplari e le loro proprietà, in particolar modo sotto l'aspetto medico-farmaceutico.

L'erbario, chiamato anche "Erbario farmaceutico", è stato realizzato tra il 1727 e gli anni 1750-60 (probabilmente intorno al 1730) ed è in realtà anonimo: la sua attribuzione a Fra' Giorgio da Venezia deriva da un frammento di lettera di tale frate ritrovato all'interno del volume, che ha fatto supporre che potesse trattarsi del suo autore o di uno dei suoi proprietari.

L'opera doveva in origine comprendere un secondo volume, del quale non si hanno notizie, e fu donata alla biblioteca da G. B. De Toni nel 1902.

COLLECTION VIEWER o:332589


icona-03   »  Copie di copie: immagini prese dal passato